Succede solo in riva al Po

Traore in U20 batte il Portogallo

By on Giu 6, 2013 in Rugby | 0 comments

Temuco (Cile) – Un tempo è più che sufficiente all’Italia U20 di Gianluca Guidi per chiudere a punteggio pieno in vetta alla Pool A del Mondiale “B” di categoria di Temuco: non abbastanza solido il Portogallo per gli Azzurrini, che schierano dal primo minuto parecchi volti nuovi rispetto alle due prime gare della rassegna iridata vinte 33-7 contro la Namibia e 50-6 contro il Cile padrone di casa.
In palio ci sono posti da titolare nella Finale di domenica 9 giugno (17 locali, 23 in Italia, diretta streaming su temucotv.com) già conquistata quattro giorni fa, i ragazzi mandati in campo da Guidi lo sanno e partono tenendo il piede sul gas.

Superiore in mischia e nell’uno contro uno, l’Italia U20 confeziona la vittoria sin dal primo quarto di gara, quando i lusitani sono ancora presenti e freschi fisicamente: la meta di Salvetti al nono minuto, dopo una efficace percussione, porta subito gli Azzurrini in vantaggio ed anche nei minuti che seguono, quando il Portogallo prova a reagire, l’impressione non è mai quella che possa realmente impensierire gli italiani.
Al diciottesimo Marques accorcia dalla piazzola, 3-7, ma è l’unico sussulto portoghese del primo tempo e pochi minuti dopo, pur in quattordici per un giallo, l’Italia chiude la partita con l’uno-due dell’esordiente mediano di mischia Azzolini. L’approccio non cambia e la squadra di Guidi insiste ad attaccare: prima del fischio finale arrivano altre due mete con Buscema e Padovani che mandano l’Italia al riposo in vantaggio per 35-3.
Più equilibrata la ripresa, dove dopo un avvio di marca azzurra – coast to coast di Padovani su pallone di recupero al secondo minuto – l’Italia abbassa il ritmo, Guidi da spazio alla panchina ed il Portogallo riesce ad andare due volte in meta, mentre gli Azzurrini consolidano a loro volta il vantaggio con altre due marcature.
Finisce 59-13: domenica alle 17 locali (23 in Italia, diretta temucotv.com) l’Italia sfiderà il Canada nel match che assegna il titolo Mondiale di seconda fascia e la promozione nel Junior World Championship 2014.
“Sono soddisfatto della prestazione della squadra, abbiamo mantenuto una buona concentrazione anche quando il risultato era pienamente acquisito. E’ vero che le due mete subite sono arrivate da errori piuttosto marchiani, che non possiamo assolutamente permetterci, ma sfrutteremo queste situazioni per preparare al meglio la finale per la promozione. Vincere questo Mondiale e tornare nell’elite del rugby giovanile è l’obiettivo per il quale siamo venuti in Cile ed adesso dobbiamo portarlo a termine” ha dichiarato a fine partita coach Gianluca Guidi.
Temuco, Estadio Municipal – mercoledì 5 giugno 2013
Junior World Rugby Trophy – Pool A, III giornata
Portogallo v Italia 13-59
Marcatori: p.t. 9’ m. Salvetti tr. Padovani (0-7); 18’ cp. Marques (3-7); 25’ m. Azzolini tr. Padovani (3-14); 31’ m. Azzolini tr. Padovani (3-21); 36’ m. Buscema tr. Padovani (3-28); 40’ m. Padovani tr. Padovani (3-35); s.t. 2’ m. Padovani (3-40); 12’ m. Afonso (40-8); 23’ m. Boni tr. Padovani (47-8); 27’ m. Riedo (52-8); 20’ m. Esposito tr. Padovani (59-8); 34’ m. Cabaco (59-13)
Portogallo: Marques (cap); Afonso, Moura, Silva, Cardoso; Guedes, Queiros; Mendes, Matalonga, Vassalo; dos Santos, D’Orey; Corte-Real, Conde, Moreira
all. Rocha
Italia: Buscema; Odiete (14’ st. Odiete), Bettin, Boni, Guarducci; Padovani (7’ st. Campagnaro), Azzolini; Marazzi, Salvetti (cap, 11’ st. Vian), Trotta; Riedo, Negri (18’ st. Iovenitti); Biancotti (24’ st. Andreotti), Panico (1’ st. Conti), Traore (24’ st. Scarsini)
all. Guidi
Cartellini: 23’ p.t. giallo Riedo (Italia)

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *