Succede solo in riva al Po

Nazionale Seven a Lione

By on Giu 7, 2013 in Rugby | 0 comments

IL MANAGER ARANCIO: “APRIRE UN NUOVO CICLO VERSO LE IRB SEVENS SERIES”
Roma – Andrew Vilk e Fabio Gaetaniello, tecnici della Nazionale Italiana Seven, hanno ufficializzato la lista dei dodici atleti che, tra domani e dopo, saranno impegnati nella prima tappa del circuito Grand Prix 7s Series FIRA in programma a Lione.
L’Italia, reduce dal Torneo di Richmond (Inghilterra) dove, in veste di selezione ha conquistato il “Plate” superando la formazione degli “Apache” per 24-19, esordirà nel circuito continentale contro il Portogallo sabato 8 giugno.
Nella stessa giornata affronterà, nell’ordine, Russia, Germania e Scozia mentre è in calendario il giorno seguente il match contro i padroni di casa che chiuderà la fase di qualificazione del torneo.

Per il nuovo binomio tecnico alla guida dell’Italseven, con Andrew Vilk in grado di apportare la propria considerevole esperienza nella specialità, si tratta del primo grande appuntamento internazionale dopo i primi raduni dell’anno e la presa di contatto con il campo avuta nello scorso fine settimana a Richmond.
Due tappe per puntare a conquistare la qualificazione alla tappa di Hong Kong delle IRB World Sevens Series dell’anno prossimo e, da lì, iniziare a consolidare a medio-lungo termine.
“L’appuntamento di Lione – spiega il manager Orazio Arancio, responsabile FIR di specialità – apre una fase importante per il rugby a sette italiano. Il circuito FIRA assegna la qualificazione ad Hong Kong e la nostra ambizione è quella di provare a centrarla perché sono dalla partecipazione costante alle Series dell’IRB può dipendere la nostra crescita nell’alto livello internazionale. Volendo azzardare un paragone, entrare con regolarità nel circuito IRB avrebbe in potenza lo stesso impatto che ha avuto il Sei Nazioni per la Nazionale a XV”.

“Vogliamo allargare la base di atleti a nostra disposizione, intanto partiamo con un gruppo dove ritroviamo giocatori già con la Nazionale di categoria in precedenza ed alcuni volti nuovi: sarà un torneo difficile ma, come ha detto anche il CT Brunel, è solo dal confronto con i migliori che deriva la crescita”.
Questi i convocati:
Simone BALOCCHI (Rugby Colorno)
Guido BARION (Fiamme Oro Rugby)
Christian BECERRA (Pro Recco Rugby)
Steven BORTOLUSSI (Petrarca Padova)
Guido CALABRESE (Vea-FemiCZ Rovigo)*
Marcello DE GASPARI (Fiamme Oro Roma)
Daniele DI GIULIO (Città di Frascati)*
Oliviero FABIANI (Mantovani Lazio)
Nicolò FADALTI (Marchiol Mogliano)
Matteo FALSAPERLA (L’Aquila Rugby)
Kaine ROBERTSON (Rugby Viadana, 47 caps)
Diego VARANI (Mantovani Lazio)
*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Grand Prix Series 2013 – Lione 8/9 giugno 2013
Il Calendario dell’Italia
8 giugno 2013
Portogallo – Italia
Russia – Italia
Italia – Germania
Scozia – Italia
9 giugno 2013

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *